Home Aquile a Conegliano 19° INCONTRO DI PRIMAVERA – AQUILE A CONEGLIANO 2018

19° INCONTRO DI PRIMAVERA – AQUILE A CONEGLIANO 2018

9002
0
CONDIVIDI
E’ tutto pronto. L’albergo è allertato, i ristoranti prenotati, le strade riasfaltate, la Protezione Civile è passata a codice giallo e la forestale promette tempo buono.
Manchiamo soltanto noi che piombando (come Aquile, ovvio!) su Conegliano verremo accolti da ali festanti di folla che stappano prosecco al nostro passaggio.
…e che nessuno osi mettere l’antipoggia… festeggiati come piloti sul podio da bottiglie schiumanti, avremo anche le “ombrelline” (il Tauato e Fange per l’occasione) che faranno da contorno sexy all’evento.
 
VENERDì 1 GIUGNO
 
Appuntamento a FARA VICENTINO ore 12.30
presso il RISTORANTE PIZZERIA ARGENTINA – VIA ORTIGARA, 15
 
 
Baci, abbracci, foto di rito con le ombrelline e poi si inizia con i piedi sotto al tavolo.
(il pranzo, extra quota, è di 20 Euro a persona)
 
Stappate le ultime bottiglie di prosecco si parte per il giro del pomeriggio.
 
 
L’arrivo sarà all’albergo, dove faremo sede per i giorni dell’Incontro, per prendere posto nelle camere (non sono previste singole, la promiscuità è d’obbligo …regolatevi!)
Quindi serata trendy con elezione di miss raduno. Due i candidati. Il Tatuato e Fange. …e chi non vota non beve!
 
SABATO 2 GIUGNO
 
Mattina:
Sveglia alle 5.00… forse un po’ troppo prestino, facciamo le 6.00?
Ok. Colazione alle 8.00 e alle 9.00 si parte. Se non siete pronti per le 9.00 vuol dire che non reggete il prosecco (pare che a Conegliano esca direttamente dai rubinetti dell’albergo, sia caldo che freddo!)  e Anima Guzzista offrirà, tramite le sue ombrelline, aspirine e Moment ai (fraciconi) bisognosi di supporto.
Quindi tutti in sella e partenza per un posto incantato nei monti. Ci attende una “malga” ai margini di un’incantevole radura a poca distanza da Cortina D’Ampezzo.
Si consigliano gomme a pressione non eccessiva, freno idraulico delle sospensioni almeno tre tacche e controllo delle pasticche dei freni. I peletti sulle gomme sono avvertiti… 
Il percorso curvoso, dove l’occhio indugierà tra contagiri e panorami bellissimi, si snoda tra il passo san Boldo fino al passo Giau, passando per Alleghe e Selva di Cadore, fino alla malga di Pezié de Parù.
 
 
Motodispersione permettendo, alle ore 13.30 ci si rifocilla con un pasto frugale (un pugno di semi di miglio e pane raffermo bagnato il tutto innaffiato con acqua di torrente) e, per chi vuole, un grande prato per un breve pisolino in vista del rientro.
 
Pomeriggio:
Alka Seltzer o Citrosodina per tutti (si sa’ che il miglio è pesante da digerire) e si parte per il rientro in vista della serata col concerto della Guzzisti Liberi Blues Band.
Due i percosi previsti: uno diretto, con belle strade ma più corto, per chi desidera farsi una doccia per pavoneggiarsi davanti alle ombrelline, e uno “tosto” per i piegatori assatanati, famelici di curve a gas spalancato.
In entrambi i casi è previsa una sosta, dovuta, al museo delle vittime del Vajont ‘ché un po’ di storia e di rinfresco della memoria per la tragedia di quella povera gente fa sempre bene (oltretutto il museo è fatto molto bene).
 
giro corto fino al Vajont:
 
 
giro lungo fino al Vajont:
 
 
Dal Vajont fino all’albergo:
 
Giro corto:
 
 
Giro lungo per chi ha ancora voglia di curve scovato dai nostri esperti scout:
 
 
 
Ad accogliere i partecipanti in albergo, le ombrelline saranno a disposizione per un body washing delle moto che, con l’occasione della miglior foto scattata per il Concorso Fotografico “Crashed Lenses”, vedrà assegnare dalla giuria di Anima Guzzista il primo ambitissimo premio: Un’infuocata Lambada con le Ombrelline durante il concerto della serata. 
Agli spettatori verrà offerto del bromuro, rigorosamente con le bollicine, per evitare esagitati che saltano sul palco e allungano le mani ‘ché poi scattano le gelosie…
 
Quindi, dopo la cena ristoratrice, inizierà l’attesissima serata dell’Amore Cosmico a ritmo rock e blues. A disposizione dei partecipanti l’usuale “open bar” che, in quest’occasione, fungerà da disintossicante alcoolico viste le precedenti assunzioni e i numerosi birrini/prosecchini defaticanti bevuti durante il rientro.
 
Nella scaletta della band ricordiamo “te vojio bene”, “tu scei amico mio” e “àòhfgghtcedlkj” il cui testo può essere capito solo dopo la seconda bottiglia.
 
Incluse nella quota di partecipazione l’immancabile patch dell’Incontro e la maglietta dell’Amore Cosmico (una chicca che solo le Anime convenute potranno esibire suscitando ammirazione ed invidia in ogni futura occasione).
 
 
DOMENICA 3 GIUGNO.
 
Sveglia e colazione (per chi ce la fa) e saluti, abbracci e “dai rifacciamolo”, “a quando il prossimmo?”, “ma io non mi ricordo che ho fatto”, “òhgjhfgultdyk. Coscia digeva la sceconda sctrofa?”
Si parte per tornare a casa alla spicciolata ancora gonfi di Amore Cosmico.
 
 
Ricorda i posti sono limitati per cui non esitare: Partecipa numeroso e…
 
SIICI ANCHE TU!
 
Il mitico Incontro di Primavera di AG, per le Guzzi che hanno l’Anima.

Il raduno è aperto a tutti.

Quote d’iscrizione:
  • 170 Euro (soci)
  • 190 Euro (non soci) 
La quota comprende:
  • albergo per due notti con cena e colazione.
  • Pranzo alla malga di Pezié de Parù
  • Patch
  • Maglietta dell’Incontro.

 

1. Iscriviti al raduno

Scegli la modalità d’iscrizione iscrizione, riceverai come conferma una email riepilogativa dei dati sull’indirizzo indicato in fase di registrazione.

2 – scaricate il modulo di scarico responsabilità

da consegnare obbligatoriamente il primo giorno di raduno, debitamente compilato. In cambio riceverete la favolosa, unica, intovabile tshirt del raduno!

3 – segui e partecipa alla discussione sul fourm! Incontra le Anime per strada.