Home Novità 20° Incontro di Primavera – Aquile in Gallura

20° Incontro di Primavera – Aquile in Gallura

1486
0

20° Incontro di Primavera
31 Maggio – 2 Giugno – 2019
AQUILE IN GALLURA

——————————————————————–

AGGIORNAMENTO PERCORSI CONSIGLIATI (al 25 Maggio):

venerdì Mattina:

https://goo.gl/maps/MckyQieDmEHwbXyo6 e poi  https://goo.gl/maps/8xLzwxp2fcEGioi97

Venerdì Pomeriggio:

https://goo.gl/maps/761pp4Edwj76p1fx9

sabato Mattina:

https://goo.gl/maps/vr57TP8q25r6rCP78

Sabato Pomeriggio:

https://goo.gl/maps/ZCtK9UD9SMb7n2Wt6

Domenica Mattina

https://goo.gl/maps/92Prdbofc2vGnbZT9

——————————————————————–

Sfuggiti all’inseguimento della polizia dell’llinois, investito sul ponte il corteo dei nazisti (sempre dell’Illinois che vilmente si sono gettati in acqua), fuggiti dalla vendetta della sposa abbandonata sull’altare… i membri della Guzzisti Liberi Blues Band hanno citofonato allo Staff di AG chiedendo asilo.
Dopo essersi rifocillati e bevuta così tanta birra che l’America’s Cup avrebbe avuto abbastanza liquido da poterci gareggiare, i pregiuevolissimi membri della Band si sono dichiarati pronti ad esibirsi nel concerto clou del mondo motociclistico internazionale: Sabato sera al nostro Incontro di Primavera.
La polizia, i nazisti e la sposa abbandonata continuano a cercarli per tutta l’Italia, così, furbescamente, lo Staff ha deciso di organizzare il raduno annuale di AG in Sardegna al grido di “Non ci prenderete mai!”.
Allertati i nostri agenti segreti “in missione per conto di dio” abbiamo saputo che dalla Gallura non c’è estradizione, garantendo quindi l’immunità ai nostri musicisti.
Sarà quindi l’orfanotrofio (dove sono cresciuti i membri della Band) Club Esse Gallura Beach Village ad ospitarci e a fungere da base per le scorribande previste nei tre giorni di raduno.

https://goo.gl/maps/33x7eU9WvYN2

L’arrivo in terra sarda era stato previsto noleggiando un sommergibile low-cost così da arrivare di soppiatto e nottetempo. Putroppo pare che il servizio Flixboot non imbarchi mezzi a due ruote, lasciandoci come unica alternativa il travestirci da motociclisti ed attraversare il Tirreno per mezzo di un traghetto mescolandoci tra la folla.
Abbiamo, purtroppo, rischiato di essere scoperti: il tentativo di prenotare il viaggio con un biglietto cumulativo deve aver insospettito qualche solerte funzionario che ci ha fornito il servizio a prezzo maggiorato rispetto all’acquisto singolo ottenibile dalla pagina web.
Quindi che ognuno pensi per il proprio traghetto e ricordatevi di tenere un “profilo basso” per non essere scoperti dando tutti un nome diverso e una dfferente targa della moto!
La partenza è prevista per

GIOVEDì 30 MAGGIO
di sera (così da essere ad Olbia la mattina)

Per non essere troppo visibili, sarà meglio partire da porti diversi. Ad esempio i nordici da Livorno (addirittura da Genova … ma arrivando a Porto Torres) e i centro-sudisti da Civitavecchia.
Si consiglia, all’arrivo ad Olbia, di indossare occhiali scuri e di non attirare troppo l’attenzione vista la probabile presenza di informatori dell’Illinois, riconoscibili perchè tutti immancabilmente travestiti da biemmevuisti col GS.
Espletate le formalità di riconoscimento tramite le frasi cifrate di Anima Guzzista (hai fatto colazione? – Ci prendiamo un caffé? – Chi vuole cornetti?) ci incammineremo, con l’andatura come sempre moderata e ovviamente tutti nella stessa direzione, verso il luogo di appuntamento per il frugale pranzo comune.
Il primo dei percorsi CONSIGLIATI (assolutamente non obbligatori, tanto con la motodispersione è inutile) è questo con ritrovo di partenza da Telti dove ci raggiungeranno i nostri agenti segreti sardi:

https://goo.gl/maps/PoRHK7yBkkD2

Il posto esatto dove incontrarci è così segreto che pur di mantenerlo al sicuro uno dei componenti del nostro gruppo di assaltori d’élite, meglio noti come i Power Ranger, ha ingoiato il foglio dove era scritto. Quando sono riusciti a “recuperarlo” (ma non vogliamo sapere come) ce lo hanno comunicato.
…dicevamo?… Ah, si! Da Telti arriveremo all’Agtiturismo Monte Enosu dei Fratelli Manca) il nome è proprio così e va rigorosamente detto tutto senza tralasciare una lettera sennò, chiedendo indicazioni, non vi rispondono poiché non è la parola d’ordine segreta esatta, se poi vi scambiano per poliziotti dell’llinois o peggio per giessisti travestiti e vi danno indicazioni per il ristorante vegano sono affari vostri.

https://goo.gl/maps/zLiFf5DEH9H2

I nostri Power Ranger, a sprezzo del pericolo, sono riusciti a trafugare un foglio con su scritto il menù (stavolta pare senza averlo mangiato per sicurezza prima) con sopra scritte strane parole in codice che vi sveliamo in anteprima:

Antipasti: tris di formaggi spalmabili, olive, salsiccia, formaggio, testa in cassetta, lardo, prosciutto crudo, carciofi e cipolle sott’olio, trippa di vitello.
Primi: pane Zichi ai funghi, gnocchetti alla sarda.
Vino, acqua, seadas, caffè, ammazzacaffé.

Solo per la Band, ovviamente, il menù classico:
Del pane bianco tostato e quattro polli fritti con una coca.

Verificato che nessuno ci abbia seguito riprenderemo, dopo pranzo con comodo, la via per arrivare, finalmente, all’orfanotrofio in Gallura dove i membri della Band sono di casa e dove faremo base:

https://goo.gl/maps/uBRG9KeFSxm

Serata in allegria e sbronza totale globale per festeggiare la fine dell’inseguimento ed essersi liberati della polizia dell’illinois.
Sveglia la mattina, dopo la colazione frugale offerta dall’orfanotrofio, con partenza alle ore 9.30 per andare a Pattada:

https://goo.gl/maps/hJ1cD2gkrLu

Durante il percorso tenete d’occhio gli specchietti per vedere di non essere seguiti. Casomai vi fermassero ingoiate subito libretto e documenti (per recuperarli chiedete ai Power Ranger come si fa), dite tutti indistintamente che vi chiamate Goffredo Puccetti, tanto lui vive ad Abu Dhabi e non lo trovano.

Durante la missione per trovare il ristorante, il nostro gruppo di agenti segreti, s’è imbattuto nei nazisti dell’Illinois, naturalmente non sono stati riconosciuti ma l’interrogatorio che ne è seguito è stato brillantemente superato solo grazie al loro addestramento speciale postipnotico e hanno subito dimenticato tutto. Sono stati talmente bravi che ancora non se lo ricordano… così, quando avranno recuperato la memoria, ce lo faranno sapere. Intanto i nazisti, disperati per l’insuccesso dell’interrogatorio, pare siano caduti dal cavalcavia con tutte le loro auto…

Quindi facciamo finta che il sabato abbiamo pranzato, ci siamo divertiti e siamo sazi.
Che si fa? Ma ovviamente si torna di corsa all’orfanotrofio per la serata col megaconcerto della Guzzisti Liberi Blues Band!

https://goo.gl/maps/cSjMMZ1VW382

Quindi frugale cena, la Band tanto mangia sempre le stesse cose, e poi Blues, R&B, Rock’n roll a gògò con urla schiamazzi e openbar fino a che vi regge la pompa.

La domenica, visto che il traghetto per il rientro è la sera, sveglia con comodo e giornata libera. Gita al mare, arrostimento sulla spiaggia e bagno, oppure accordi di gruppi per visite ai nuraghe, giro turistico per visita a Gavino e il suo gregge per acquisto di formaggio, o ricerca di fil’e ferru da riportare a casa nella speranza che strada facendo vi fermino per interrogarvi e voi, per salvare la Band, ve lo bevete tutto così tanto non si capisce una parola di quello che dite.

L’importante e ritrovarsi la sera al traghetto. Olbia ci attende. Speriamo che la polizia dell’Illinois non ci aspetti perchè la Band deve tornare e noi abbiamo il dovere di proteggerla in vista dei prossimi Incontri.

La quota di partecipazione è di 150 Euro a testa (170 per i non soci), comprensiva di:
– Alberg… Orfanotrofio
– cena e colazioni
– pranzo venerdì e sabato
– patch
– maglietta
– openbar e concerto della GLBB

Al momento dell’iscrizione ricordatevi di mettere la vostra taglia per la tshirt.
Le iscrizioni si chiuderanno il tassativamente 15 maggio per dare tempo di stampare le magliette con le misure richieste e farle spedire all’orfanotrofio… chi si iscrive dopo rischia di non trovare la sua misura. Ricordatevelo!
Ma soprattutto ricordatevi di fare il biglietto del traghetto!