Home Racconti Come sono diventato guzzista Come sono diventato Guzzista: Chiara Romagnoli

Come sono diventato Guzzista: Chiara Romagnoli

197
0

Come divenni guzzista.

Volevo guidare una moto, volevo viaggiare. Cercavo una moto piccola, tranquilla, usata, per imparare. Una moto senza pretese. Cercavo una (omissis). Capitai in un concessionario, mi mostrò e accese una Breva 750. Mandai un messaggio al mio fidanzato (motociclista giappomunito che mi aveva attaccato la passione per la moto) chiedendo un parere, ma tanto avevo già deciso.
Dopo un mese adottai la mia Breva 750, Eugenio.

Dopo 5 anni il fidanzato giappo Igor Gabellini divenne guzzista.
Dopo altri 6 anni le Guzzi in garage sono 3 (ma questa è un’altra storia).

Nel mezzo, decine di migliaia di km, (dis)avventure, amici, nozioni di meccanica imparate per forza.
Nei miei sogni più belli sono in moto, leggera.

(In foto, Eugenio Labreva e Silvestro IlBestio. Manca il quarto cancello, Dodo Dodolandia, all’anagrafe un V85). (Sì, quarto cancello: ho contato bene!).