Home Racconti Come sono diventato guzzista Come sono diventato Guzzista: Roger Ruggy Clair

Come sono diventato Guzzista: Roger Ruggy Clair

349
0

Come sono diventato Guzzista? Ok partirò dalla preadolescenza… hihihi

12 anni Daniele Consol (buon anima) aveva una splendida MV Agusta 350 sport che parcheggiava nel garage di mio papà. Io lo vedevo, tutto vestito di nero, e lui mi permetteva di mettere la mia bici accanto al suo gioiello. Al tempo sti pazzi chiudevano un pezzo importante di statale tutte curve in salita…. erano tre Guzzisti e lui con la MV. Lui purtroppo morì giovanissimo (non in moto) ed ancora oggi è un eroe per il nostro paese… io giovanissimo conobbi quei pazzi dei suoi amici, con sti cazzo di Le mans…. ma che belle erano?

Non so perchè sti vecchi mi presero a cuore e cominciarono a portarmi a fare giretti con loro come passeggero. (Mio padre non lo sa ancora adesso)

Una sera il Riccio,( avevo 16 anni) con il Le Mans elaborato da Stucchi decise di farmi guidare, salendo da Arnad, 15 km comprensivi di questa cacchio di strada a curve che loro chiudevano, e disse:Chi arriva ultimo a Saint Vincent paga i panini ed il bere… Gli altri 2 , il Bala e il Prella Marco dissero ok… dai io scemo ed incoscente, il Riccio peggio di me arrivammo per primi…. apriti cielo! stronzi imbranati vi fate fottere da un bocia di 16 anni…. vabbé

Non avevo soldi per un Le Mans e mi accontentai di una Morini 500 sport…. ottimo cancello, telaio da paura, divertente! Nel frattempo anche il mio Amico Riccio il pazzo che mi diede fiducia quella sera ci lasciò (non i moto) ed il mio obbiettivo fu comprarmi la prima Guzzi, Una cacchio di nevada, gran mezzo ma lento perchè ero da poco diventato padre e la fimmina non voleva che andassi in moto…… Ops, scusatemi, lunghissimo…. vabbè poi da li ni avanti solo Aquile. Ciao e scusate il pompino… ❤️

Vi lovvo Anima!