Home Incontri e racconti Terza GuzziMajalata

Terza GuzziMajalata

764
0
immagine-racconto

di Stefano Annino

 

……senti, ti vuoi sbrigare per piacere?….è tardi! …l’appuntamento con gli altri è alle 10.00!…sono le 08.30 e siamo ancora in mutande!!……Drinn, drinn…..pronto!….(ma chi ca@@o rompe alle ottoemezzadidomenica!)…ah… ciao Antone’….come? Toni non si vede ancora?….No!…non l’ho sentito!….sara’ mica ancora al lavoro!….aspetta che ti passo la Raffa…..mettiti d’accordo con lei per piacere….Drinn, drinn…(il cellulofono)….pronto!….(ma chi ca@@orompealleottoemezzadidomenica!)… ah…ciao Salvo…..come dici?…Si, certo, l’appuntamento è confermato alle 10.00 al….No, aspetta!…come?….vabbé…alle 10.30…Toni ancora non si vede (avra’ mica smontato un treno?…nottetempo..)….

Così inizia, tra uno squillo e un’altro, il girello dei GuzzistiLiberi Romani al lago!

Finalmente si chiude la porta di casa (con dentro figlia ammalata e suocera) e si parte. La motina va che è una bellezza, non mi azzardo a superare i 90 all’ora sul GRA, pena mazzate da orbi sul casco, la Raffa è sensibilissima ai giri del bicilindrico….quando sente che il “trotterellare” supera i 3500 giri (…è piu’ precisa di un contagiri digitale tarato al plutonio attivo), allora…..sono tutti ca@@i miei….botte in testa da far rintronare pure un capoccione come a me!

Ecco il Centro Commerciale, con la coda dell’occhio ne conto 10 e penso…minchia quanti siamo oggi…sara’ proprio un bell’andare!

E sono baci e abbracci e caffé e cappuccino e cornetto e pisciatina (litri di pipì) e paje e ancora caffè…mentre si aspetta Toni e Antoni.

E finalmente il desman arriva con uno scarrafone (scerzo!) di 1000 SP2 trasformato in caffettiera (tutto nero e fumante….).

Si fa’ la conta … Alme!…..Ettore!…Carmine!…Toni & Antoni!..Salvo!…Maurizio!…Nello!….Ste’ & Raffa!…Scheggia!…Marco!…tutti presenti!…..e Ettore grida: “Se ‘nannamo!…che c’è il derby!…ca@@o! ‘za Roma! Aho! e daje aho che so’ le 11.00! ‘za Roma, Aho! Ahoooo, ahoooo!”.

E si parte….che bella combriccola di pazzi!!

E subito ci si stende in bel serpentone sulla Cassia. Belli! Pazzi! Liberi!

Talmente belli che pure gli alberi ormai spogli …si girano a guardare e le famigliole in macchina con i vetri appannati ci guardano e pensano…”ma questi qua?”…”‘ndo vanno?”.

E Carmine con Maurizio, Alme e Ettore (che pensa…3 a 1, no…4 a 1, no…6 a 1…..’za Roma!)..prendono l’allungo…e io per un attimo penso….ora apro er gasse…ma subito una violenta martellata (ma ‘ndo minchia ce l’aveva er martello!)..mi raggiunge sul casco,….. e devo chiudere a 2500 giri…e penso…mo’ s’engorfa…..pure Nello mi supera!…Pure Salvo con l’Amaca 1300 in rodaggio mi supera!…Pure il Tre ruote Piaggio con una tonnellata di patate fresche di giornata…mi supera! E penso…..” ma che bella journata de sole…l’aria serena….MO arriva la tempestaaaaaaa!”……o))))

Per fortuna che l’Amaca di Salvo deve essere rifornita ogni 30 minuti!

Ci si ferma dal benza!

La Raffa, con la schiena in “avanzato stato di decomposizione”, salta sul Nevada di Nello! Che bello! Che Bello!!

Gli ultimi 14 km prima di Bolsena….da solo!….’na figata!….peccato l’asfalto bagnato proprio in curva!!…azzo!…’za Roma! Forza Nello! Grazie Nello! Bello Nello!

In men che non si dica….ci si ritrova sulla riva del lago baciati da un sole che (manco a primavera….) ci scalda le ossa gelate….e sono panini al prosciutto, al formaggio al tonno, alla frittata….ammazza aho!

Antonella Desman ha preparato panini pure per i pesci e le anatre del lago! …..se semo magnato tutto…pure le anatre!

Quante stronzate! Quante risate! Quante ne ha dette….! Come chi!…Tutti!….tranne Ettore…che pensava …..”…5 a 1, no!…7 a 0, no! ‘za Roma!”…..(per la Cassia driblava le macchine come se fosse Totti!).

Rompo il ghiaccio (meglio dire le palle)! “Si parte? Che strada si fa? La Flaminia? Siiiii!” . E Scheggia tira fuori dal tascone la “cartina”….tanto per vedere bene il percorso….Agip? No! Touring? No!…GPS!!!…E si studia il percorso!

Capito tutti?

CORO : “SIIIIIIII”

E fu cosi che Nello e Maurizio arifanno la Cassia e NOI ad aspettare sulla bretella per Orte….con Antoni che prova a telefonare, con Ettore che continua a bestemmiare…”c’è il derby…’za Roma!…12 a 1…”…con Salvo che dice (guardando la Sua bella….”che bella! Ma quanto bevi!…dimmi quanto bevi!…perchè non mi dici quanto!”…..

A un certo punto un boato scuote il silenzio incantevole di un tranquilla domenica di dicembre…..”AHO! AAHHOOOO!!!….SE NANNAMO?….. C’E’ ER BERBYYYY….FAMO TARDI!….’ ZA ROMA!”

Ettore stava perdendo la pazienza!…..

Alle 16.00 circa il bel gruppone riparte…..Appuntamento con Nello e Maurizio…..e Raffa!….dal benza sul GRA!!!

EVVAIIII!

Apro il gasse!…..(era ora!)….

Non vedo piu’ nessuno……I fari degli altri…sempre piu’ lontani…Che bella sgroppata sulla bretella per Orte…..!

E finalmente la Flaminia!

Carmine …….con il suo bel V11 prende il volo!

Io dietro Scheggia (niente male per un Vada…retro, belle pieghe, un bell’andare, mi vede dietro a 0,0000001 millimetro e piega e piega e piega e allunga e allunga e piega e piega e allunga e piega, ecc. ecc. ecc.)….lo passo in una curva a destra d’esterno rimanendo in carreggiata….Opsss!

Un attimo….e non lo vedo piu’!

Opss! Ecco Carmine…un bel manico pero’!

Pero’…..supero pure il V11!….. Opsss…

Gli ultimi 20 km di Flaminia, sono stati uno spasso!

Con Carmine mi sono proprio divertito….Grazie Nello per:

– esserti incollata la Raffa;

– aver capito fischi per fiaschi!

Ed ecco il GRA…ed ecco il benza….ed ecco la Raffa!…Mi domanda: “Sei andato piano?”…..”Ceeeerto, come un Tre Ruote della Piaggio carico di patate novelle!”…… rispondo….

Ed Ettore era gia’ allo Stadio…..”14 a 1. No! 17 a 0. No!……’za Roma!”…

L’ultimo caffè del pomeriggio, tracannato in un autogrill sul GRA, chiude la BELLA giornata.

Saluti, baci, abbracci, pipì (tanta a litri e per tutti…)…… e alla prossima!

L.L.

Ste….il Lemaniano

P.S. Se rinasco mi ricompro il Le Mans UNO, 1, 1° serie, Prima serie, quello prima del II e del III e del IV e …”fanculo” al Molesto che sfotte e dice un cumolo di cazzate! Prrrrr! Thiè! Prrrr!

Di Le Mans ce n’è UNO! E basta!