Home Aquile Emiliane Aquile Emiliane 2017, commenti

Aquile Emiliane 2017, commenti

398
0
CONDIVIDI

 

da GuzziTopo » 04/06/2017

rientrati nel primo pomeriggio, poi qualcuno è andato a lavurà…qualcun’altro s’è abbbioccato.
Ottima fine per entrambi direi

E’ stato un piacere poter essere dei vostri anche se un pelino a spizzichi e bocconi, la prossima volta vedemo di far meglio

Mo ‘ndo annamo? quando se riparte? dai dai dai dai

Doppi Lamp
Marco
Un Enorme Grazie sparso e condiviso

da Pandora » 04/06/2017

Tornata a casa.
Vi siete superati! Sia quanto a sorprese che quanto ad amore cosmico

da rugi56 » 04/06/2017

bene eccomi quà di ritorno dal mio primo incontro di primavera,
ero gia vaccinato su ste cose dato che è speculare ai calincontri,
INTANTO UN GROSSO SALUTO A CHI NON HO SALUTATO, dato che alle 8,30 molti eravate ancora in branda a smaltire i gozzovigli della sera prima,
stesse facce, qualcuna di nuova,
stesse moto, qualcuna sempre rotta,
stessa quantita mirabolante di km e curve
e poi guida e magna
magna e guida
e riguida e rimagna
mannaggia ciò na certa età io no ce la faccio a reggere,
ed alla sera giu di liquidi vari
ma ho visto quel pizzico di follia in più
la band, ” se toni gudasse bene la bellagio come suona bene la tromba sarebbe un dio”
l’intermezzo colazione a metà giornata del sabato mattina, il resto al tardo pomeriggio, il servizio coctail durante l’esibizione sonocanora
tutto grazie ad anka

e poi che dire delle guzziste
rudi motocicliste con i visi nascosti dietro la visiera che non fa trasparire emozioni, corpi dentro a giubbini e magari pantaloni di pelle, e giù di pieghe quasi a limite saponetta,
ma molto femminili alla sera con il loro alone di profumo, i loro vestiti anche corti, le scarpe col tacco, che facevano voltare più di qualche sguardo maschile
che bel mondo è “anima”
alla prossima

da miki70 » 05/06/2017

Un bellissimo fine settimana passato in allegria condividendo le stesse passioni.
Un doveroso ringraziamento agli organizzatori e a quanti hanno contribuito alla riuscita di questa festa. Ciao a tutti

beniamino » 05/06/2017

Due impressioni a caldo: primo devo ringraziare l’amico Gilberto che ha proposto al nostro gruppetto di tre amici di partecipare all’incontro per inaugurare la sua nuova Griso; secondo è stato il piacere di ritrovare tante persone già conosciute in altre occasioni, in un una nuova attesa di divertimento condiviso. Un piacere che si rinnova ad ogni occasione di incontro: non immaginavo di ritrovare con tanta facilità persone che non vedevo da anni e pur non partecipando a forum è stato come ritrovarsi dopo essersi visti ancora ieri. Marco, Lorenzo, il gruppo romano e altri magari avvicinati per la prima volta giusto in qesti giorni; altri ai quali non ho rivolto che un rapido saluto solo perché non ricordavo il nome: molti i volti già conosciuti. Molto bello il “terreno” delle escursioni e davvero grazie agli organizzatori locali, che sono stati davvero capaci di un’ottima accoglienza. Dispiace solo di non aver incontrato altri, già attesi almeno nelle mie aspettative: oltre ad Alberto ovviamente alcune delle rocce della GLBB anche se i sostituti sono stati più che degni, ancora grazie a tutti e spero di ritrovarvi presto ancora.

da Goffredo » 05/06/2017

Che roba! Appena mi riprendo, report!
E comunque:

“La mia app dice che non piove”
G. Arcinotti, casa editrice il Mulino, 2017

da beppeeuiua » 05/06/2017

Volevo ringraziare tutto lo staff di ANIMA GUZZISTA per l’ accoglienza l’ organizzazione ma soprattutto per la simpatia e la cordialita’ dimostratami, e’ stata una serata fantastica! Devo pero’ scusarmi con i ragazzi della camerata quelli del piano sottostante ed anche due signori del comune limitrofo per non aver potuto riposare in pace sembra a causa mia, ma volevo soprattutto salutare ora tutti coloro che non sono riuscito a vedere prima della partenza. Ciao a tutti spero ci si riveda al piu’ presto!! EUIUAAAAAA!!!
beppeeuiua

da saiot » 05/06/2017

E’ stato bello rivedere i vecchi amici e farne di nuovirazie agli organizzatori per l’organizzazione e ai partecipanti per la partecipazione

da genio.mauro » 04/06/2017

Un grazie a tutti…….
contento di aver ampliato il mio parco nickname/ volto da ricordare e riconoscere…..
dispiaciuto di non aver saltato tutti stamane…
Al prossimo incontro

da rev » 05/06/2017

Amore Cosimo, amore comico, amore coso… Boh, nun ciò capito gnante ma ero tanto feliice lo stesso!!

un plauso alla ristorazione del santaorio. il brodino di verdure vegane mia ha fatto sentire a mio agio in quelo luogo: mi mancava solo la caverna tubercolare!!!

ve vojo bene a tutti anche alle BM# col logo MG

da franguzz » 05/06/2017

Rintronato (per davvero) a mezzanotte per aver scelto di fare il giro lungo anche per il ritorno – Abetone-Lucca-Grosseto-Roma-Andria- in compagnia di Ticcio e Benjs
Mamma quanta strada stavolta, ma ne è valsa la pena perchè è stato veramente tutto stupendo.
Felice di aver rivisto tanti amici Guzzisti e contento di aver consolidato conoscenza e amicizia con tutti.
Complimenti agli organizzatori, per quanto mi riguarda è stato tutto impeccabile e ottimo.
Semplicemente F A N T A S T I C H E le strade dove il V11 l’ho sentito cantare come non mai e i luoghi e non ultimo il cibo di questa bellissima regione.
Un abbraccio a tutti e spero di rivedervi a presto

da Macio » 05/06/2017

Rocche, antichi ponti e ruderi di castelli.
Molini in pietra e lambrusco fresco e fruttato.
Motori a 12 cilindri racchiusi in futuristiche forme rosse che sfrecciano sparando dagli scarichi in rilascio.
Curve, belle, da raccordare con gusto con la Stelvio.
Calanchi grigi, quando la natura è spettacolo.
Scrosci improvvisi che ti inzuppano fino al midollo prima che tu possa formulare una frase tipo “Sta arrivando un temp….”
Tigelle e gnocchi fritti.
Lame di luce tra le nuvole, che quasi sembra ti indichino la via.
E soprattutto tanta bella gente…

Ciao a tutti e alla prossima.

da dooan » 05/06/2017

Ancora non mi riprendo, sicuramente frastornato dal viaggio (caldo) di ritorno…. e da tre notti semi insonni… ma carico nello spirito, ricaricato da quell’atmosfera positiva che lascia l’incontro di primavera, rivedere tanti amici con quali condividere km e pieghe, scambi di battute e impressioni!
L’amore cosmico ci riempie, mi dà tanto e ansioso attendo il prossimo!!

Chiudo, ringraziando Paolo e Andrea per il grande impegno che nonostante i mille impegni, ci hanno messo, affinché tutti potessero star bene e goderne, Mr President, sempre con la sua carica positiva ci rallegra con le sue sessioni canore, INEGUAGLIABILI… La GLBB nella sua nuova veste, se l’è cavata come al solito egregiamente facendoci divertire molto, non ricordavo tanti, tutti a ballare nelle precedenti edizioni!!

Un abbraccio grande a tutti i partecipanti, al prossimo anno!!

da walterguzzi » 05/06/2017

Voglio ringraziare Mauro Sala e il suo fantastico batterista per avermi dato l’opportunità di suonare con loro, mi sono subito trovato a mio agio e ho sentito delle piacevoli emozioni.

da mr.sala » 05/06/2017

walterguzzi ha scritto:Voglio ringraziare Mauro Sala e il suo fantastico batterista per avermi dato l opportunità di suonare con loro, mi sono subito trovato a mio agio e ho sentito delle piacevoli emozioni.
Di solito quando mi trovo a suonare con un chitarrista tecnicamente più bravo di me mi trovo spesso a disagio perché la serata si trasforma in una gara a chi piscia più lontano: capita di frequente che chi padroneggia lo strumento tende a mettersi in mostra vanificando lo sforzo di tutto il gruppo trasformando il brano in una sorta di piedistallo per il proprio ego.

In questo caso invece mi è capitata una di quelle rare occasioni di suonare con un chitarrista migliore di me ma che suona per il gruppo, che quando fai un assolo ti mette nelle condizioni migliori per poterti esprimere e che è un piacere accompagnare quando soleggia lui, con una modestia grande tanto quanto la sua bravura e la sua intelligenza musicale.

è stato un privilegio, grazie Walter!

da mdanè » 05/06/2017

Anche quest’anno abbiamo timbrato il cartellino e come il vino buono ogni anno che passa l’incontro è meglio dell’anno prima!!
Grazie agli organizzatori per l’ottima riuscita sotto tutti i punti di vista.
Belli i percorsi (a non sbagliarli.. ) ma anche quelli alternativi… ottimo tutto ma la cosa più bella è rivedere tutti voi e passare qualche giorno insieme come se ci vedessimo tutti i giorni.
Grazie!!
p.s. Beniamimo la tua partecipazione dopo anni è stata per me davvero una piacevolissima sorpresa.

da Vladimiro » 05/06/2017

Arrivati a casa un paio d’ore fa… ieri (dopo la fuga dall’acqua sull’Abetone) deviazione per Viareggio dal fratello di Titti e stamattina, dalle 6.30, rientro per statali fino ad Orvieto per poi cedere alla stanchezza e autostrada verso casa.

Mi riprendo e scrivo qualcosa in più… per ora sono ancora col cuore pieno di Amore Cosmico e gli occhi di belle strade con tante tante curve piene di Anime che guidano insieme a me.

…ma guarda te se mi devo ancora emozionare come un ragazzino… ma anche divertirmi come un pupo! Ennamo!

da padre g. » 05/06/2017

Abbiamo fatto anche stavolta un grande spettacolo. Grazie infinite agli organizzatori.
Vi stimo

da Enzo750 » 05/06/2017

Grazie a tutti, organizzatori e partecipanti, mi ha fatto molto piacere condividere quest splendidi momenti con voi e aver finalmente conosciuto molti di voi, che conoscevo solo con il nickname!
p.s sono quello che sabato mattina, con la califfa nera, perso il gruppo di testa al semaforo vi ha guidato incoscientemente per le curve di Maranello, allungandovi il brodo di 10 km, perchè scambiatomi per ‘la guida’ !!

da panda750cl » 05/06/2017

Ciao a tutti…
da questa mattina appena prendo la moto mi prende il magone, la vedo tutta triste dopo tutte le amiche conosciute si ritrova sola oppure vicino a scooter. Non vede l’ora di rivederle tutte.

Mi associo ai ringraziamenti agli organizzatori per il duro lavoro e l’ottimo risultato ottenuto.

da Scurzon » 06/06/2017

grazie a tutti
grazie agli organizzatori per lo sbattimento e complimenti per la riuscita
grazie a tutti quelli che ci sono stati
grazie alla band per l’eccellente esibizione

location stupenda
posti stupendi
gente stupenda
mangiate spettacolari

per contro mi scuso con chi ho tormentato con i miei (pare) concerti notturni
mi scuso per una prestazione canora sicuramente non al top
mi spiace per gli juventini, ma è sempre così, vince o l’uno o l’altro
mi spiace di non aver salutato la maggior parte di voi alla partenza di rientro, ho fatto un po’ tardi

alla prossima !!!
PS anche il “devastatore alcolico” è tornato alla base, integro e pronto per la prossima occasione

da LINOLEMANS » 06/06/2017

Gramigna stupenda, coniglio sublime, Lambrusco vero Lambrusco, a seguire Gnocco fritto da 10 al Mulino, luogo incantato !!!!

A proposito: ma c’era un raduno di LeMans ?????? Mi pareva……………ecco perchè mi sono sentito nel mio brodo!

Grazie ragazzi, grazie per la vostra simpatia e affetto, grazie per la vostra schiettezza e sincerità ( te possino…!),
grazie per saper sempre donare momenti di serenità. Grazie ai miei compagni di viaggio.
Ma soprattutto grazie a Paolo, Andrea, Vladimiro, dooan e a quanti hanno faticato per regalarci questo 18° Incontro:
un abbraccio forte!
Un saluto a tutti quanti, quelli salutati e quelli spariti !

Adesso basta altrimenti mi commuovo. Alla prossima !

In fondo in fondo che è ?????? Semplice: A M O R E C O S M I C O !!!!!!!!!!

da Zar90 » 06/06/2017

Primo incontro per me e Viola, anche se non conoscevamo praticamente nessuno ci siamo trovati subito a nostro agio.
Grazie a Dooan per averci introdotto in questa famiglia; grazie al Ticcio e Tatuato per loro spontanea allegria; grazie a ZioPaul, Olimpino, Giuseppe da Novara e Chiara da Cesena (dei quali non ricordo il nickname) e Guglielmo per la strada fatta insieme, grazie a Goffredo e Macio che guardavano la mia Phoenix con la soddisfazione di un padre che porta la figlia all’altare; grazie al presidente onnipresente con la battuta pronta e il sorriso cordiale, grazie a tutti anche a quelli che non ho conosciuto ma che con la loro presenza hanno animato l’incontro di primavera.
Ci rivediamo presto spero, buona strada a tutti!

PS. Chiedo scusa se nei ringraziamenti non ho nominato tutti ma ricordare tutti i nomi o Nick mi veniva difficile

da Valerio1953 » 06/06/2017

Non posso dire altro che un braverrimi agli organizzatori per un incontro spettacolare e coinvolgente.

Bravi, bravi bravi.
Infiniti ringraziamenti a chi si sbatte per organizzare con il solo fine del piacere di rivederci.

Grazie a tutti amici miei.

da Nello » 06/06/2017

Domenica mattina, il ritorno. “Si va per l’Abetone !” tuona il presidente.
Il tempo di una breve sosta per serrare gli elastici e riparto per recuperare la Compagnia del pisello svanita all’orizzonte … orizzonte un par de palle, è tutto nero, barbule, sviluppo verticale … mmm … sticazzi dell’amore cosmico, diceva Raimondo da Montecuccoli. Porretta Terme diceva Cane da Cecina.
Il navigatore propone la strada per Zocca, l’ho fatta venerdì, bella ma con asfalto bombardato, l’alternativa è una “scorciatoia” diretta per Montese. Via, più veloci del temporale che avanza ! Bellina la scorciatoia, strettina, lo sterrato è ottimo, vado veloce, i campi mi sorridono, i trattori mi fanno ciao.
La vallata è spettacolare, mi fermerei volentieri a fare delle foto se non fossi inseguito dai canidi.
Alla fine l’asfalto ! e che asfalto ! da Montese a Porretta è spettacolare, non avevo mai strusciato la pedana destra, bellabellabella, da rifare alla prima occasione. Bella anche la porrettana, poi Pistoia e autopilota fino a Siena, dove sono tentato dall’indicazione Cassia.
Sono solo le 13, al solito benzinaio di Grosseto, e il trasferimento sull’aurelia non mi attizza proprio …studio la mappa del navigatore: Scansano, Manciano, Canino, Tuscania, Menù, evita, strade, non, asfaltate.
Stupenderrima la strada per scansano, asfalto perfetto, traffico zero. Gelato, caffé defaticante al chioschetto e ripartenza. Bella anche per Manciano, con qualche tratto con asfalto sprofondato da fare tranquillamente, poi drittoni per Tuscania. Alle 18 sono a casa, la pressione del cuscino mi sembra ottima, il culo ringranzia. Dio benedica Dunlop.

da nuradler » 06/06/2017

Ciao a tutti e ben ritrovati

Che dire dei bei giorni passati in moto con tanti amici e appassionati dell’ Aquila di Mandello un arrivederci … a prestissimo …

In primis un grande GRAZIE a tutti gli organizzatori in particolare ad Andrea e Paolo , al presidente Vladimiro e Ivan e a tutti quelli che si sono impegnati per l’evento…..

GRAZIE di tutto…

da Roxxana » 07/06/2017

Aquile Emiliane – 18° Incontro di primavera Anima Guzzista
Pavullo nel Frignano, 2,3,4 giugno 2017 ma anche un giorno prima.

Cantami, o Diva, dell’Incontro atteso
i giorni intensi, che i guzzisti addusse tutti a ritrovarsi.
Molte anzitempo al Tabor
gioiose pervennero alme d’eroi, e coi nobili augelli (se non si fosse capito, sto parlando delle aquile che abbiamo sui serbatoi, poffarre!)
presero posto e di cappelletti in brodo fecero pasto
(così di giovedì i primi saluti si compivan).

Conviensi quivi abbandonare Annibal Caro poiché si fanno risentire i dolori omerici, no forse omerali, insomma un male boja a braccia e spalle dovuto alla tensione del viaggio di andata, in cui ho fatto il test di motodispersione con percorso ben studiato su atlante stradale + google maps da casa e regolarmente sbroccato con uscita sbagliata a Firenze e deviazione per Pontedera.
Colà, alcuni Piaggisti vedendo arrivare una Breva ed una LeMans si domandavano smarriti ed increduli: “Ma le facciamo ancora?”

Quella dannata femmina di LeMans, intanto, era in vena di bizze e da una sosta di rabbocco carburante aveva deciso di non ripartire per un’oretta buona, giusto per mettere un po’ alla prova il suo Regista.
Il percorso tra la Porrettana e Sestola e finalmente Pavullo nel Frignano, poi, è stato insieme tormento per la stanchezza (non si arrivava mai!) ed estasi per le curve da istigazione a delinquere ed i paesaggi, balsamici e lenitivi perfino per le chiappe decubitate dalle lunghe ore sudate in sella.

Il più bel traguardo è stato raggiungere il Centro di Spiritualità (oh, poi di Spiriti ne abbiam provati in quantità e qualità alte et varie!) e le belle Anime Guzziste che già vi si erano sistemate, e le altre che man mano affluivano.
I “finalmente ci si rivede!” I sorrisi. Gli abbracci. I “non mi ricordo chi sei né come cavolo ti chiami ma mi ricordo di te” e di nuovo abbracci e sorrisi.
I “ciao ben arrivato/-ata” (ma ci conosciamo? Boh forse prima no, adesso si, abbraccio, sorriso).

La struttura è accogliente, pulita, ampia, in una posizione panoramicissima, il personale si fa in quattro per noi, con una gentilezza e disponibilità che si faranno ricordare.
La LeMans viene subito circondata di attenzioni, si ritrova con altri esemplari della sua generazione ; purtroppo a Fange è toccato un problema peggiore col suo. Ma da lì si muoverà una formidabile catena di aiuti che avrà un effetto collaterale… al sabato sera.
(continua)

da officinamarche » 08/06/2017

é stato il mio primo incontro guzzista di primavera.
Che dire….grazie a tutti prima di tutto per avermi permesso di essere dei vostri, siete un gran bel gruppo, il prossimo anno cercherò di esserci tutti e tre i giorni.
Un ringraziamento particolare a Paolo ,organizzatore e guida infaticabile…(in un giorno di moto il parziale del mio V11 segnava 410 km di sole curve).

La sorpresa più grande…Vladimiro: con quella moto, quelle gommine strette che facevano tenerezza,la donna caricata ecc… ci ha regolato tutti, se qualcuno aveva velleità da moto sportiva fare un giro con lui è servito a ridimensionarci tutti.

Sono felice anche di avere ricevuto critiche ma anche tanti complimenti dai partecipanti per il mio v11 verde legnano modificato.

Alla prossima….
Stefano

da BeppeTitanium » 09/06/2017

Il bello è che sia i nuovi (giustificati) che i vecchi (di incontri si intende perchè con la Guzzi sotto le natiche si rimane giovani, quella che aumenta è …. l’ESPERIENZA hai capito Tatuato l’esperienza non venire agli incontri motodispersivi pensando che aumenti qualcosa d’altro), stavo dicendo che il bello è che …. c’è sempre qualcuno che mi segue!!!!!
Che sia da solo, che siano in due che siano in 10-20-30 quando capita che sono davanti parte l’embolo a tutti e pensano: ‘sto figo in moto va così sicuro che la strada la sa….
Ribadisco, anche se so che non servirà a nulla, che a qualsiasi incontro di Guzzisti io le strade non le so, non me ne frega niente di conoscere i percorsi, non mi stampo niente, quando è capitato che avessi il navigatore lo usavo solo per farlo incazzare … è così bello sentirsi dire: “appena possibile fare inversione”
Il cluo in questo incontro è stato dopo il pranzo del sabato, stava per iniziare a piovere e quindi via di corsa dal Mulino, incrocio dx, incrocio successivo dx, saluto guzzisti fermi sotto pensiline dei supermercati, sotto foglie di fico, sotto qualsiasi cosa possa riparare dalle 4 gocce che stavano scendendo, e negli specchietti sempre un guzzista attaccato, simpatico, tranquillo, che mi segue come una guardia del corpo e penso, minchia quest’anno gli organizzatori hanno superato ogni aspettativa, rapporto uno a uno per tenerci sotto controllo), a un certo punto mi raggiunge e pone la domanda fatidica: “ma tu sai la strada” … sorriso a 88 denti che non si vede sotto il batcasco della batmoto, “certo che NO!”, e risponde “ma qui si va verso La Spezia, perchè hai preso di qui?” … “qui non piove!” … ed era vero avevamo preso solo 4 gocce!!!
Allora nello spirito dell’amore cosmico, prima ci vestiamo con le tute antipioggia (prossimo monumento in ogni piazza del mondo per celebrare chi le ha inventate) e poi si torna verso il finimondo.

Per chi non l’avesse ancora capito: NON SEGUITEMI! ! ! !